sabato 27 giugno 2009

Una su due...


La prima delle due serate del Mamamù Rock Fest è andata...!

Abbiamo dovuto litigare con le zanzare per avere un posto sotto gli stand ( erano grosse e nerborute, meglio non farle arrabbiare!!), ma passata la fase del "gratta-gratta/schiaccia-schiaccia" la serata è andata bene...

Volevamo ringraziare tutti: chi è passato a trovarci, chi ci ha fatto complimenti, ma soprattutto la ragazza che ha comprato "la cacchina e la carta igienica", Fimi sperimentali ma che a quanto pare sono graditi!!!

Inoltre abbiamo potuto constatare che questi festival sono sempre l'occasione migliore per guardarsi un po' in giro e vedere...confrontarsi e scoprire persone nuove, come Ilaria di 360° Creazioni Artigianali ed i suoi amici da poco tornati dall'Inghilterra...

Vi lasciamo ringraziando di nuovo chi ci è venuto a salutare ( grazie a mezza facoltà di Architettura di Napoli!!) , e vi proponiamo un po' della musica che abbiamo ascoltato ieri...

La canzone è "Tokio eyes", degli Abulico, il video è firmato "The Jackal" ( una garanzia..!)

Buon ascolto/visione e a buon rendere! ^-^
video

5 commenti:

Giada ha detto...

Ciao!! Ma grazie mi hai detto una cosa bellissima! Ma la carta igienica e la cacchina in fimo??? Le voglio vedere, dove sono?? Troppo forti, finalmente qualcosa di alternativo ai sempre bellissimi dolcetti e tortine.. :)

Lana e Fimo ha detto...

ehhehe...credo che faremo le foto alla prossima infornata..l'altra volta non ne abbiamo fatte...!!!

( a me piace più il rotolino di carta...poi mi dirai la tua!!) ^-^

Kaosinside ha detto...

Ok aspetterò e ti durò.. Ti confesso che sono curiosa.. :)

Cristina ha detto...

peccato non essere venuta, sighhhhhhhhhhhhhhhhhhh :( mi farò perdonare con un carico di bottoni :D bellisimo il video *___*

Lana e Fimo ha detto...

vabbèèè cristicchia..tu sei un pochino di parte!!! ( comunque concordo, il video è bellissimo...!)

N.B. :

Tutti gli oggetti presentati sono realizzati a mano, senza l'ausilio di stampi.
Le opere che vedete sono frutto del nostro ingegno creativo, pertanto rientrano nella categoria appartenente all'art. 04, comma2 , lettera H del D.Lgs. 114/31.03.98 (ex "art.61").
Alcune non sono più in nostro possesso, altre invece sono disponibili.
Come tutti gli oggetti handmade, se dovessero essere duplicati, sarebbero leggermente diversi dal primo.