giovedì 10 novembre 2011

Nuove frontiere per Lana e Fimo!


Anche quando sembriamo fermi..in effetti non lo siamo affatto!!

Lana e Fimo si è fatto in due..letteralmente...!

Vi presentiamo Lana e Fimo Events, il blog in cui vi mostriamo una specie di catalogo delle nostre creazioni pensate e personalizzate per i vostri eventi più speciali: matrimoni, lauree, battesimi, compleanni..e perché no, passaggi di proprietà, accensioni di mutui, inaugurazioni...insomma, se c'è da festeggiare noi ci siamo!!

Oltre al faticoso sdoppiamento ( avvenuto con una faticosissima mitosi del blog originale, cioè questo! ), ed ai tutorial del Signor Fimo che trovate sul sito Bostik.it,  in questo periodo il teatro ci ha dato la chiamata alle armi, e noi abbiamo risposto!

Lo spettacolo in questione si chiama "Briganti", tratto da "'O juorno 'e San Michele" di Elvio Porta, adattato da Pasquale Cirillo e diretto da Liborio Preite; la storia è ambientata in un paesino della Terra di Lavoro, e racconta una parte di storia spesso nascosta, negata, omessa, cioè che per ottenere l'Unità d'Italia non si è badato a spese, e nemmeno alle vite umane civili dei contadini del Sud...

Stavolta oltre ad affiancare lo scenografo Antonio Mennella, ci siamo occupati nientepopo'dimenoche dei costumi!!

Ebbene si, i costumi che vedete nelle foto sono opera di Lana e Fimo Couture ( mi sembrava la denominazione più appropriata..couture.. ^-^ )...e stimao pensando seriamente di darci all'ago e filo...i risultati non sembrano male!!

Fateci sapere cosa ne pensate: della mitosi del blog, dei costumi teatrali...un po' di tutto insomma...!!

Passate a trovarci anche sul blog della compagnia teatrale MediaMusical, a breve lì pubblicheremo altre foto dei nostri costumi...!!










Nessun commento:

N.B. :

Tutti gli oggetti presentati sono realizzati a mano, senza l'ausilio di stampi.
Le opere che vedete sono frutto del nostro ingegno creativo, pertanto rientrano nella categoria appartenente all'art. 04, comma2 , lettera H del D.Lgs. 114/31.03.98 (ex "art.61").
Alcune non sono più in nostro possesso, altre invece sono disponibili.
Come tutti gli oggetti handmade, se dovessero essere duplicati, sarebbero leggermente diversi dal primo.